Le valli ad ovest di Torino sono ricche di testimonianze storiche. Sono terra di confine, segnata dal passaggio di innumerevoli migrazioni, battaglie e da vere e proprie fioriture culturali fin dalle epoche più lontane. Vestigia di popoli celtici, ruderi di epoca Romana, monumenti medievali, castelli settecenteschi e segni delle guerre del nostro secolo sono ben visibili, specialmente percorrendo in bicicletta la rete di strade secondarie o le strade militari.

Esempio di itinerario Sacra di San Michele (monumento simbolo della Regione Piemonte) e Castello di Rivoli.

Esempio di itinerario:

Distanza: 57 km Dislivello in salita: 1,100 mt 

Questo itinerario cicloturistico, o di ciclismo sportivo su strada, completamente su asfalto, oltre al piacere di pedalare con calma godendo del paesaggio, regala alcune perle, come il Castello di Rivoli, affacciato sulla città di Torino, l'Abbazia di Sant'Antonio di Ranverso, Avigliana e soprattutto la maestosa Sacra di San Michele, costruita a partire dall'anno 1000 d.c sulla vetta del Monte Pirchiriano, all'imbocco della Valsusa. Descrivere a parole la vista maestosa sull'arco alpino e sulla pianura nelle giornate terse, o l'atmosfera magica della Sacra di San Michele è davvero un'impresa più difficile della salita che si affronta per raggiungerla . Nell'itinerario, che occupa l'intera giornata, è previsto anche il pranzo presso un agriturismo.

L'itinerario si può effettuare con guida ed assistenza al seguito. 

*Per chi ama andature più rilassate è possibile dividere l'escursione in 2 giornate.

Caratteristiche salienti: Storia e Cultura - Natura – Panorami – Degustazioni eno-gastronomiche

Tipologia di bicicletta: e-bike - Gravel - Strada non sportiva 

DUE RUOTE NELLA STORIA 

  • Facebook
  • Instagram

 Visita i nostri profili